QUERCUS ROBUR

Proprietà Principali
Pianta dalle proprietà astringenti, cicatrizzanti, antisettiche, antivirali.
Ha una spiccata azione vasocostrittrice ed antiemorragica, anche per uso esterno.
La Quercia è una pianta dalle proprietà febbrifughe, sfiammanti nelle affezioni orofaringee ed anogenitali; viene impiegata anche nel trattamento di geloni, nell’iperidrosi palmoplantare, come antiforfora e regolatore sebaceo del cuoio capelluto, ma anche come stomachico e nel trattamento delle diarree e dissenterie gravi.
Indicazioni
Uso interno
La pianta viene utilmente impiegata come astringente per il trattamento di emorroidi, fistole e ragadi anali e varici, in virtù dell’azione vasocostrittrice e cicatrizzante, oltre che antisettica e sfiammante.
Diarree, enuresi, bronchiti.

Uso esterno
Per i suoi principi attivi, nel settore cosmetico, viene usata contro irritazioni, rossori, danneggiamenti provocati dal sole, dal vento, dalla polvere, per alleviare la forfora.
Questo estratto è particolarmente indicato per pelli malnutrite, disidratate, avvizzite.
Per l’elevato contenuto in tannini ha proprietà antisudoripare, antisettiche e deodoranti.
Effetti Collaterali
Non se ne conoscono alle dosi terapeutiche.
Posologia
Uso interno: 15/20 gocce per 3 volte al dì, ai pasti, diluite in acqua.
Uso esterno: alcune gocce in applicazione locale oppure veicolato in olio vegetale sulla zona interessata.
Attività Sinergiche
  • Diarrea andamento cronico
  • Vaccinium M.
  • Gentiana L.
  • Emorroidi
  • Aesculus H.