PASSIFLORA INCARNATA

fiori

Proprietà Principali
Si impiega come sedativo nelle insonnie leggere dovute a surmenage, menopausa, alcoolismo... Principalmente possiede proprietà spasmalitiche a livello dei muscoli lisci, è leggermente analgesica in alcune nevralgie; in associazione ad altre piante (vedi) è sedativa cardiaca.
Indicazioni
Attualmente la passiflora trova indicazione nella turbe del sonno, nelle insonnie per eccitazione cerebrale, surmenage intellettuale; nelle insonnie legate a stati depressivi, è un neurosedativo riequilibrante i soggetti psichicamente perturbati. Si utilizza nelle palpitazioni, nei disturbi della menopausa e negli spasmi (asma, colite, gastrite).
Posologia
20 gocce x 3 volte al dì, ai pasti, diluite in acqua.
Attività Sinergiche
  • Antispasmodico generale
  • Lavandula O.
  • Antispasmodico gastrico
  • Chelidonium M.
  • Carum C.
  • Melissa O.
  • Antispasmodico cardiaco
  • Melilotus O.
  • Crataegus O.
  • Insonnia nervosa in menopausa
  • Salix A.
  • Vitex A.C.
  • Cimicifuga R.
  • Angoscia
  • Angelica A.
  • Crataegus O.
  • Chrysanthellum A.