CENTELLA ASIATICA

Proprietà Principali
Pianta dei paesi tropicali e subtropicali del Sud Est Asiatico possiede attività di sintesi del collagene e di altre proteine tissutali.
Il suo impiego è utile in tutti i processi di cicatrizzazione cutanea; trova indicazione anche in patologie di natura circolatoria.
La principale attività è specifica sul tessuto connettivo stimolando la crescita dei fibroblasti.
Se ne consiglia l’uso in caso di ustioni, ulcere varicose, cellulite, insufficienza veno-linfatica.
La Centella veniva anticamente impiegata contro le malattie cutanee come lebbra, sifilide, ulcerazioni, tubercolosi, lupus.
Indicazioni
Uso interno
Varici, edemi, cellulite, come coadiuvante l’ipertensione venosa.

Uso esterno
Capillaroprotettrice e anticellulitica, previene le sclerosi del tessuto sottocutaneo, efficace contro le “striae gravidarum”.
E’ elasticizzante, idratante, disarrossante, cicatrizzante.
E’ utile in caso di insufficienza veno-linfatica periferica, stati varicosi, ulcere varicose, teleangectasie, flebiti, emorroidi e per favorire la cicatrizzazione di piaghe, ferite, ulcere cutanee.
Effetti collaterali
Non se ne conoscono alle dosi terapeutiche.
Posologia
Per uso interno: 15/20 gocce per 2/3 volte al dì ai pasti diluite in acqua.
Per uso esterno: alcune gocce in applicazione locale.
Attività Sinergiche
  • Varici
  • Achillea M.
  • Cellulite
  • Taraxacum D.L.
  • Betula A.